Implantologia

L'impianto è un’alternativa artificiale alla radice del dente, si tratta di una vite in titanio puro di elevata biocompatibilità, che viene inserito nell’osso. Gli impianti possono essere la soluzione nei casi in cui vi sia la mancanza di denti singoli o di più denti ed arrivare fino alla riabilitazione di intere arcate. La condizione clinica adatta per un intervento implantologico è la sufficiente quantità di osso per alloggiare la vite e delle buone condizioni di salute generale. Dopo la guarigione (osteointegrazione), si fisserà all’impianto il nuovo dente. In pazienti con buona salute e condizioni igieniche buone si possono sempre inserire gli impianti e non vi sono limiti legati all’età, è sufficiente che l’organismo abbia terminato la fase di crescita. Le percentuali di successo, secondo l’evidenza scientifica, se non intervengono complicazioni sono mediamente del 97%